Skip to main content
Quando si pensa a un bel viso, oltre alla regolarità dei lineamenti, a uno sguardo intenso e a una pelle giovane e levigata, c’è senza dubbio un altro particolare che rappresenta ben oltre che un semplice dettaglio: la bocca.

La bocca è senza dubbio uno dei particolari più sensuali che si notano sul viso di ambo i sessi, sia che regali un sorriso smagliante e ipnotizzante che un malizioso broncio.

In particolare, delle labbra turgide e carnose rappresentano nell’immaginario collettivo l’ideale di bocca che tutti vorrebbero possedere.

La dimensione ideale, però, si scontra spesso con quella reale.

Che sia per volere di madre natura, o a causa del passare degli anni, anche le labbra, come la pelle, perdono il loro tono e volume originari. Il problema delle labbra sottili è un caso estetico che affligge moltissimi individui, sia donne e, ultimamente in misura crescente, anche uomini.

In particolare con l’avanzare degli anni, diminuisce la naturale produzione da parte dell’organismo sia di collagene (proteina fondamentale per il “supporto” dei tessuti e, quindi, anche delle labbra) sia di acido ialuronico. 

Una molecola, anche questa, già presente naturalmente nel nostro corpo e che contribuisce, tra l’altro, a conferire turgore e plasticità ai tessuti.

L’inevitabile perdita della quota di queste sostanze determina, oltre alla comparsa delle rughe e al cedimento della pelle, anche l’assottigliamento delle labbra.

A ogni modo, che si tratti di un fattore genetico o imputabile all’età, la questione rimane: come risolvere il problema della labbra piccole e sottili?

In questo articolo analizzeremo quali sono le principali soluzioni per ingrandire le labbra, da quelle i cui risultati sono solo leggermente visibili e/o temporanei a quelle che, invece, garantiscono effetti immediati e duraturi.

In particolare vedremo:

    1. Rendere più grandi le labbra sottili con il make-up
    2. Dare volume alle labbra sottili con 4 pratiche quotidiane

Come ingrandire le labbra sottili?

Ingrandire le labbra sottili, senza ricorrere a veri e propri approcci “riempitivi” (i cosiddetti filler) non è cosa semplice e, in ogni caso, i risultati non sono né immediati né tantomeno molto visibili, soprattutto se le labbra sono davvero troppo sottili.

Esistono, tuttavia, degli stratagemmi naturali e non invasivi, che permettono di dare un aspetto più pieno alle labbra.

Vediamo quali sono.

1. Rendere più grandi le labbra sottili con il make-up

Sicuramente il modo più semplice e immediato per far apparire le labbra più grandi e voluminose, per le donne, è il make-up.

Ovviamente non si tratta di un vero e proprio rimedio, ma solo di un effetto momentaneo che sparirà con il trucco.

A ogni modo, applicare una matita che ridefinisca il contorno labbra, in particolare nella zona del cosiddetto “arco di Cupido”, applicare un rossetto più scuro sullo pareti esterne e più chiaro e dal finish lucido al centro, creerà un effetto ottico di maggiore grandezza e volume.

Per evitare di dover ripetere ogni giorno questa operazione, sono sempre di più le donne che ricorrono al trucco semipermanente che, seppur non donando volume, permette di ingrandire il bordo labiale.

2. Dare volume alle labbra sottili con 4 pratiche quotidiane

Così come per combattere le rughe del viso, anche le labbra richiedono di essere curate con i giusti trattamenti.

Vediamone alcuni:

  1. Una prima best practice è quella di utilizzare uno scrub specifico per labbra ogni 7-10 giorni per eliminare cellule morte e pellicine.
  2. Massaggiare quotidianamente le labbra, usando un semplice spazzolino da denti (con le setole morbide), stimola la microcircolazione e conferisce un leggero effetto di turgore.
  3. Usare prodotti dermo-cosmetici a effetto filler con costanza permette di ottenere, nel tempo, piccoli risultati. In particolare, i migliori prodotti sfruttano le proprietà dell’acido ialuronico per idratare e rendere più voluminose le labbra sottili stimolando le cellule a produrre collagene.
  4. Proteggere le labbra dai raggi UV con un’adeguata protezione per evitare un peggioramento del problema della perdita di volume delle labbra.

Una raccomandazione, in generale, è quella di prestare attenzione a ricorrere ad alcuni rimedi naturali.

Se, infatti, ad esempio, l’olio al peperoncino, riattivando la microcircolazione, potrebbe far apparire le labbra più rimpolpate (solo per qualche ora), è anche vero che potrebbe provocare irritazioni, fastidi e antiestetici arrossamenti.

Meglio, dunque, evitare le soluzioni fai da te e scegliere prodotti specifici.

Come aumentare il volume delle labbra in modo permanente?

Finora abbiamo visto approcci molto soft, come altrettanto soft sono i risultati che permettono di raggiungere.

Possono, dunque, essere moderatamente migliorativi ma solo nei casi in cui il problema non sia molto marcato.

Invece, nei casi di labbra molto piccole e sottili, per ottenere risultati visibili e duraturi può essere necessario il ricorso alla chirurgia estetica.

In questo senso è doveroso precisare che non bisogna farsi trarre in inganno dal termine “chirurgia”.

Se infatti, fino a qualche anno fa, la tendenza era verso approcci più invasivi, il trend attuale va verso la direzione di approcci più soft, sia nel tipo di intervento che nel risultato finale.

Tra le tecniche più utilizzate e meno invasive vanno menzionati sicuramente i filler, sostanze dall’azione riempitiva, che vengono iniettate tramite aghi sottilissimi nelle labbra e/o sul contorno per ingrandire le labbra sottili e dare volume.

Non a caso “filler” deriva dal verbo inglese “to fill” che significa “riempire”.

Obiettivo di queste sostanze è proprio quello di rimpolpare zone svuotate (come, ad esempio, labbra sottili dovute all’età) o aree fisiologicamente prive di volume (come labbra sottili in persone di giovane età).

Esistono diverse tipologie di filler in base alle sostanze che li compongono, ognuna con le sue caratteristiche in termini di risultato, di durata e di sicurezza.

A questo proposito, sebbene si tratti di un trattamento di medicina estetica piuttosto semplice, è fondamentale che venga eseguito esclusivamente da medici specializzati.

Che tipi di filler labbra ci sono?

Prima di decidere se sottoporsi a un trattamento filler è bene ricordare che non basta un “filler”, ma è indispensabile sapere quale tipo di sostanza specifica verrà utilizzata, per essere consapevoli degli eventuali effetti collaterali.

Vediamo quali sono i filler più utilizzati.

Filler permanenti

Si tratta di filler di origine sintetica non riassorbibili dall’organismo.

Questo fa sì che i risultati ottenuti con questo tipo di sostanze siano duraturi ma, tuttavia, proprio questa “non riassorbibilità”che garantisce durevolezza nel tempo, può essere causa di reazioni allergiche, effetti collaterali e rigetto, anche a distanza di anni.

Inoltre, eventuali errori nella forma o un effetto “palloncino” eccessivo sono poi impossibili da correggere.

Questo tipo di filler è fortunatamente caduto in disuso, in particolare il silicone liquido oggi vietato per legge.

Filler semipermanenti

Sono composti da sostanze sia riassorbibili che sintetiche (ad esempio, acido ialuronico associato a idrogel acrilico o collagene associato a polimetilmetacrilato).

Il vantaggio di questo genere di prodotto è la durata fino a tre anni.

Lo svantaggio è la possibilità di allergie ed effetti indesiderati.

Filler riassorbibili o biologici

Come indica il termine stesso, sono filler composti interamente da sostanze completamente riassorbibili dall’organismo. 

Parliamo in particolare del collagene e dell’acido ialuronico, sostanze entrambe naturalmente presenti nell’organismo.

I risultati che si possono ottenere con questi filler hanno una durata più breve rispetto alle soluzioni viste in precedenza che, generalmente, varia fino a sei mesi.

Questa tipologia di filler è la più utilizzata per le labbra sottili, sia perché permette di ottenere risultati più naturali sia perché i rischi di effetti collaterali sono minimi, purché vengano utilizzati iniettivi di qualità.

Vediamo ora come scegliere il miglior acido ialuronico come filler per labbra sottili.

Filler labbra sottili all’acido ialuronico: prima e dopo

Gli iniettivi a base di acido ialuronico consentono di avere labbra carnose senza chirurgia.

I filler per labbra sottili di migliore qualità sono prodotti 100% Made in Italy e ricavati da materia prima di primissima qualità, sono sottoforma di gel di acido ialuronico reticolato sterile e riassorbibile, i cui effetti durano circa 7-8 mesi e si manifestano in più direzioni:

  1. Idratazione: l’acido ialuronico, idratando le labbra, distende la mucosa labiale e ridefinisce i contorni.
  2. Volume: le labbra sottili appaiono turgide e rimpolpate in modo naturale.
  3. Correzione: iniettato nel giusto quantitativo da medici specializzati, l’acido ialuronico aiuta a correggere le piccole asimmetrie delle labbra e a migliorarne la forma.

I risultati sono subito evidenti e il tipico gonfiore post-trattamento scomparirà nell’arco di pochi giorni.

L’obiettivo dei prodotti più innovativi è quello di far apparire le labbra più carnose ma senza esagerare.

Quindi, quale risultato ci si deve aspettare ricorrendo a filler a base di acido ialuronico di ultima generazione?

Che si tratti di ridefinire i contorni delle labbra, che hanno perso turgore e idratazione con l’avanzare dell’età, o che si desideri semplicemente un cambiamento estetico agendo sull’aumento di volume, l’effetto finale sarà estremamente naturale.

Non, dunque, uno stravolgimento innaturale e spesso antiestetico (l’effetto silicone per essere più chiari) ma labbra naturalmente più grandi, turgide ed elastiche nel pieno rispetto della loro originale anatomia e delle proporzioni volumetriche in equilibrio con i lineamenti del viso.

Proprio per essere certi di ottenere questo tipo di effetto, è fondamentale informarsi attentamente con lo specialista che effettuerà il trattamento sul tipo di acido ialuronico che verrà utilizzato.

Questo preserva da brutte sorprese a livello estetico, ma anche dall’insorgere di effetti indesiderati.

Foliage nasce dall’esperienza ventennale di Phitogen Beauty Labs, gruppo leader nella produzione di iniettivi a base di acido ialuronico. Foliage distribuisce una gamma completa di prodotti intradermici altamente performanti.

CONTATTI
Via Valtellina, 21
San Benedetto del Tronto (AP)
63074 – Italia

+39 0735 762020
export@phitogen.it